Il 11 marzo 2011, il terremoto e il maremoto di Tohoku è successo.  I danni erano innumerevole, anzi rimangono.

境界線・希望と絶望

Il 17 marzo, una sentenza storica è stata fatta al tribunale distrettuale della città di Maehashi. I residenti che evacuati dalla prefettura di Fukushima dopo l’incidente centrale nucleare di Fukushima n ° 1
avevano chiesto i risarcimenti per i danni allo stato del Giappone e alla Tokyo Electric Power Company. I residente che devono abitare alla prefettura di Gunma sono 137 persone.
Michiko Hara ,il giudice presidente, ha riconosciuto ciascuna di responsabilità : “Si poteva prevedere l’arrivo dello tsunami, loro dovevano essere in grado di prevenire l’incidente.”  La sentenza che ha riconosciuto la responsabilità dello stato è la prima volta, invece ci sono ancora 12,000 persone che stanno presentando la querela. Secondo il suo motivo dominante, una ricerca del governo dalle indagini della sede per terremoto la promozione nel luglio 2002 ha dichiarato che un grande terremoto poteva essere previsto.
I querelanti sostengono, come ad esempio gli alimenti di 11 milioni di yen a persona allo paese e TEPCO : Tokyo Electric Power Company(per un totale di circa 1,5 miliardi di yen). La sentenza ha concesso in parte di queste 62 persone della domanda, e ha ordinato un risarcimento per un totale di 38.55 milioni di yen allo stato e  TEPCO.
Per la gente che ha avuto i danni, sarebbe una buona notizia… ma la loro prima vita non può tornare, anche le vittime non possono tornare.

Ci vediamo presto, Buona giornata.
Atsukoca

コメントを残す

メールアドレスが公開されることはありません。 * が付いている欄は必須項目です